Ravenna

Famosa per i suoi mosaici, coniuga cultura antica ed arte contemporanea

Chi trascorre la propria vacanza al mare ai Lidi di Comacchio, non può assolutamente perdersi una visita a Ravenna, patria del mosaico e patrimonio culturale di incomparabile bellezza.

Nella cittadina, l'intensa vita culturale si sposa alla perfezione con l'arte contemporanea creando un susseguirsi ininterrotto di eventi e manifestazioni di natura musicale e artistica.

Il centro storico è rinomato per le sue vie storiche e piazze e per lo shopping; lungo le vie si integrano alla perfezione con gli edifici storici, nuovi locali di tendenza e ristoranti che offrono piatti tipici della cucina romagnola.

Ravenna ospita all'interno dell'Abbazia di Santa Maria in Porto il MAR, Museo d'Arte della Città di Ravenna, nell'affascinante contesto storico rinascimentale che ha come simbolo l'elegante loggia a cinque archi. Il museo ospita ogni anno numerose mostre d'arte temporanee e svariate collezioni d'arte antica e moderna, tra cui mosaici contemporanei, la famosa statua di Guidarello Guidarelli di Tullio Lombardo ed un disegno di Gustav Kilmt.

Ad 8 km circa da Ravenna si può ammirare la grandiosa Basilica di Sant'Apollinare in Classe, edificata nel VI secolo, con i suoi splendidi mosaici ed i sacrofagi lungo le navate.

Di notevole interesse artistico e storico, anche la Basilica di San Vitale, con i suoi bellissimi mosaici, la Basilica di San Francesco, famosa per ospitare l'adiacente Tomba di Dante, che ospita a tutt'oggi le spoglie del sommo poeta.

Assolutamente da visitare il Palazzo Rasponi, databile al XVII secolo, che ospita uno splendido giardino con una fontana e una torre neogotica ed una parte pensile che offre una splendida vista sulla piazza e la Cripta, una piccola cappella decorata con uno splendido pavimento a mosaico raffigurante animali e realizzato con smalti vivaci che ne enfatizzano la bellezza.

Altro spunto di interesse è la bellissima Domus dei Tappeti di Pietra, raffinati mosaici rinvenuti tra il 1993 e 1994, restaurati e ricollocati in luogo protetto al quale si accede dalla chiesa di Sant'Eufemia.

Per un tuffo nella natura del passato, il Giardino Rasponi delle Erbe Dimenticate, un affascinante contesto ricco di profumi, colori ed aromi in un'atmosfera magica, arricchito dallo sfondo insolito e suggestivo della cupola del Duomo.

Informativa estesa sull'uso dei cookies