Frutta, verdura, salumi

Il Paniere del Delta

  • La carota del Delta

Ortaggio che viene coltivato nel ferrarese in diverse tipologie e si caratterizza dal sapore fresco, dolce e gustoso.

  • Il cocomero ferrarese

Il cocomero viene coltivato, in svariate tipologie, in tutto il ferrarese. Piatto tipico estivo, dall'alto contenuto acquoso, viene gustato freddo a fette oppure in macedonia per il suo gusto dolce ed il suo potere dissetante.
La sagra del cocomero e del melone si tiene a Mezzogoro in agosto.

  • La fragola di Lagosanto

Il paese di Lagosanto, a pochi km da Comacchio, ha fatto della produzione della fragola una delle sue principali risorse commerciali. La fragola è conosciuta e largamente consumata per il suo altissimo contenuto di vitamina C e per le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.
La Sagra della fragola si svolge nel mese di maggio a Lagosanto.

  • Il radicchio

La coltivazione del radicchio è diffusissima nel basso ferrarese, in special modo nel mesolano e in tutte le varietà che crescono rigogliose nei terreni sabbiosi del delta.
La Sagra del radicchio di bosco si tiene a Bosco Mesola a partire dalla fine di settembre.

  • La zucca

La zucca è largamente utilizzata per piatti tipici della cucina di Ferrara e della provincia e la sua coltivazione è considerata quindi parte della tradizione culinaria. La zucca "violina" è di qualità eccelsa e possiede un gusto dolce molto particolare ed un colore arancio; caratteristiche che le conferisce la tipologia di terreno sul quale cresce.
Sagre della Zucca si tengono ad agosto a Pontelangorino, ad ottobre a Ostellato e alla fine di agosto a San Carlo

  • Salame detto "zia ferrarese"

La ricetta della "zia" ferrarese si fa risalire al tardo rinascimento e fa parte quindi dei salumi tradizionali delle campagne ferraresi. E' un insaccato stagionato, composto da carne suina aromatizzata con sale, pepe ed aglio fresco lasciato macerare nel vino.

  • Salame ferrarese

Anche in questo caso, la ricetta affonda le sue radici nelle antiche tradizioni ferraresi e la composizione del salame vanta come base la carne più nobile del maiale a cui vengono aggiunti ingredienti che variano in base all'estro del norcino. Dopo la stagionatura invernale in luoghi non riscaldati e leggermente umidi, ci si prepara al primo taglio.
Feste e sagre del salame ferrarese si tengono tra maggio e giugno a Guarda Ferrarese e a fine luglio a Formignana.


News & Eventi

Informativa estesa sull'uso dei cookies